Usare Blogger oltre ogni limite - Terza parte

Eccoci al terzo appuntamento con il nostro mini corso per l'uso ottimale della piattaforma Blogger.

In questo capitolo parleremo delle Etichette, della Pianificazione della pubblicazione dei contenuti e di cosa sono i Permalink.

Dopo aver affrontato aspetti relativi alla composizione vera e propria dell'articolo, ci occuperemo quindi di come gestire meglio l'intero sito attraverso queste utilissime e indispensabili funzioni.

Etichette

Dopo aver cliccato sul pulsante etichette (a sinistra nella colonna delle impostazioni del post), si aprirà un riquadro composto da due parti, una casella di immissione in cui poter scrivere e una zona in cui saranno visibili tutte le etichette già usate all'interno del vostro sito.

Regole sulle etichette

Le etichette possono essere composte anche da più parole, l'importante è che ogni etichetta sia separata dalla successiva da una virgola.

Le etichette non fanno distinzione fra maiuscole e minuscole, tuttavia vale sempre la modalità di scrittura usata la prima volta che l'etichetta è stata usata.

Si possono creare complessivamente massimo di 2000 etichette e se ne possono inserire massimo 20 per ogni post.
Queste limitazioni, se inizialmente possono apparire non eccessive, potrebbero risultare restrittive quando il vostro sito/blog avrà una certa storia.
Pertanto è sempre opportuno inserire le etichette avendo in mente la logica del vostro sito.

Come cancellare le etichette

Se avete inserito un'etichetta errata, bisognerà aprire il post contenente l'etichetta incriminata e poi dalla sezione Etichette, cancellare quella che non si desidera.

Potrebbe essere anche necessario eliminare un'etichetta presente in più post. In questo caso non sarà necessario aprire singolarmente i vari articoli, ma basterà utilizzare un metodo diverso.

Nella zone dell'interfaccia complessiva, in cui sono presenti tutti i post,  è presente nella parte in alto a destra la zona dedicata alla ricerca all'interno dei post. compreso un menù a tendina che riporta tutte le etichette presenti nel vostro sito.
Per prima cosa selezionate l'etichetta che volete rimuovere. Questa azione vi permetterà di visualizzare tutti gli articoli che contengono quella etichetta.
Selezionate, attraverso la casella di spunta presente alla sinistra di ogni articolo, tutti o una parte dei post dai quali volete cancellare l'etichetta.

Nella parte alta della stessa pagina è presente il simbolo dei tag / etichette (con il cerchio rosso nell'immagine a fianco). Selezionandolo si aprirà un nuovo menù a tendina con tutte le etichette. Indicando quella che si vuole eliminare, questa verrà cancellata dai post selezionati.

Come inserire nuove etichette

I sistemi per inserire nuove etichette sono simili a quelli visti per cancellarle.

Nel caso si voglia inserire una nuova etichetta in un singolo articolo, basterà aprire l'articolo e inserire la nuova etichetta.

Se invece bisogna inserire la stessa etichetta a più articoli, bisognerà prima usare il sistema di ricerca (in alto a destra della pagina contenente tutti i post) per ricevere l'elenco dei post congrui con il nostro intento, spuntare gli articoli ai quali si vuole aggiungere l'etichetta, quindi dalla tendina con il simbolo dei tag / etichette indicare l'etichetta da aggiungere o inserirne una nuova.

Attenzione: Come è possibile constatare il metodo per aggiungere o rimuovere un etichetta contemporaneamente da più articoli è esattamente identico. Questo significa che se l'etichetta selezionata è presente nel post, la stessa verrà eliminata, viceversa verrà inserita.

Come usare le etichette

È possibile usare le etichette in molti modi e per molti scopi.

Ricordiamo che un sito ha come scopo principale quello di soddisfare il visitatore, e soprattutto aiutarlo a trovare quello che lui cerca. questo è un primo obbiettivo delle etichette. Per rendere più agevole la ricerca sarebbe meglio usare etichette non più lunghe di tre parole.

Per la gestione interna del sito, è utile usare le etichette per la suddivisione in sezioni e sottosezioni degli articoli.
Per esempio un sito di attualità potrebbe avere come etichette: News, Gossip, Cronaca, Sport ecc…
Mentre un sito di cucina avrebbe più interesse a suddividere le proprie sezioni (e quindi le etichette) in: Primi, Secondi, Dolci, Antipasti ecc.

Le etichette possono essere usate anche per far compiere al proprio sito delle azioni speciali (che devono essere prima programmate), per esepmio:
  • Utilizzare un'etichetta particolare per nascondere un articolo dall'elenco in home page
  • Utilizzare un'etichetta particolare per posizionare delle notizie in evidenza
  • Utilizzare un'etichetta particolare per dare una grafica diversa ad un particolare gruppo di articoli.
  • ecc.
Da quanto descritto fin'ora si comprende quanto sia importante l'uso delle etichette, che possono essere trasformate in un vero motore direzionale del nostro sito.

Pianificazione

La pianificazione è fondamentale per chi vuole dedicare del tempo al proprio sito per scrivere contemporaneamente più articoli ma desideri che questi vengano pubblicati in tempi diversi.

Impostazione predefinita

Per impostazione predefinita ogni articolo verrà considerato pubblicato il giorno di pubblicazione.
Il giorno di pubblicazione viene memorizzato in due modi differenti:
  • Nei meta-dati dell'articolo, per poter essere visualizzato opportunamente dove più opportuno
  • Nell'indirizzo web permanente dell'articolo (permalink). 

Come permalink bisogna considerare che ogni articolo pubblicato avrà infatti un indirizzo web composto da tre parti.

  • La prima parte contiene il nome del nostro sito (www.nostrosito.it)
  • La seconda parte indica l'anno e il mese di pubblicazione (/2017/09/)
  • La terza è una parte testuale che riassume il titolo dell'articolo (titolo-del-articolo-pubblicato..html) 

Posticipare la pubblicazione

Per posticipare la data di pubblicazione, basta andare nella sezione Pianificazione togliere la spunta da Automatico e metterla su Imposta data e ora.
A questo punto indicare la data e l'ora in cui si desidera che venga pubblicato l'articolo, tenendo conto che il fuso orario usato è quello dell'ora legale della costa occidentale USA (9 o 10 ore indietro rispetto all'Italia in relazione)

È possibile posticipare la data di pubblicazione anche dopo la pubblicazione dell'articolo. In questo caso verrà cambiata la data presente nei meta-dati del post, ma non quella indicata nel permalink.

Anticipare la pubblicazione

In maniera analoga è possibile anticipare la data di pubblicazione (ovvero indicare una data precedente a quella in cui effettivamente si sta pubblicando l'articolo). Bisognerà andare nella sezione Pianificazione togliere la spunta da Automatico e metterla su Imposta data e ora.
A questo punto indicare la data e l'ora in cui si desidera che l'articolo risulti essere pubblicato, tenendo conto che il fuso orario usato è quello dell'ora legale della costa occidentale USA (9 o 10 ore indietro rispetto all'Italia in relazione)

È possibile anticipare/modificare la data di pubblicazione anche dopo la pubblicazione dell'articolo. In questo caso verrà cambiata la data presente nei meta-dati del post, ma non quella indicata nel permalink.

Permalink

Nel paragrafo precedente abbiamo parlato di permalink.

Il permalink è l'indirizzo web (URL) della pagina contenente l'articolo. Questo è univoco e permette di definire esattamente dove trovare la pagina web.

Come visto l'indirizzo web di un qualsiasi articolo della piattaforma Blogger è composto da tre parti:

  1. Nome del nostro sito
  2. Anno e mese di pubblicazione
  3. Testo che riassume il titolo dell'articolo
Gli strumenti messi a disposizione dal portale ci consento di definire esattamente ognuna di queste tre parti.

Il nome del sito viene definito in fase di creazione del nostro sito.

L'anno e il mese di pubblicazione possiamo indicarlo attraverso gli strumenti di pianificazione illustrati nel paragrafo precedente

Il testo che riassume l'articolo può essere definito proprio nella sezione Permalink

Permalink automatico

Se non compiamo nessuna azione di modifica il testo riportato nell'indirizzo web saranno i primi 20 caratteri che compongono il titolo (al posto degli spazi verranno usati dei trattini).

Permalink personalizzati

Per modificare la parte testuale del permalink, andare nella omonima sezione e mettere la spunta su permalink personalizzati. Nella casella di inserimento verrà proposto il testo automatico, che si potrà modificare secondo le proprie esigenze.
Da tenere in considerazione che non tutti i caratteri possono utilizzati per creare il permalink, in particolare non è possibile utilizzare gli spazi, le lettere accentate ad molti dei caratteri speciali.

Consiglio 1: Al posto degli spazi usate il trattino basso ( _ ) o il segno del meno ( - ) per separare le parole

Consiglio 2: I motori di ricerca utilizzano il testo del permalink per attribuire pertinenza alla pagina rispetto ad un argomento. Per questo motivo usate dei titoli ben costruiti, senza comunque eccedere nella lunghezza.

Appuntamento alla quarta e ultima parte di questo minicorso.

Parleremo di Ubicazione, Opzioni e soprattutto ci saranno molti consigli su come scrivere efficacemente gli articoli.
Share on Google Plus