Promuovi il tuo B&B sul web

Hai da poco aperto un Bed and Breakfast o hai intenzione di aprirne uno e sei alla ricerca di soluzioni che diano visibilità on line alla tua struttura.
Ecco allora servito un utilissimo vademecum che ti guiderà alla promozione del tuo B&B sul web. Non importa se il tuo Bed and Breakfast sia un appartamento o una villetta, se il bagno è in camera o condiviso. Quello che importa è permettere ai potenziali clienti di venire a conoscenza della tua struttura, presentarla in maniera onesta così da trovare esattamente il tuo target di clienti.

Ma andiamo con ordine.
In questo articolo ci occuperemo delle strategie di comunicazione e di marketing di base da mettere in pratica, soffermandoci in particolare su quelle che richiedono solo un piccolo investimento finanziario. Chiaramente, vista la natura di questa guida e in considerazione che ogni struttura dovrà avere un personale modo di affrontare una campagna di comunicazione e sociale, non si ha la pretesa di essere esaustivi, ma sicuramente qui potrai trovare i primi passi da compiere e come evitare qualche errore. Consigli che ti permetteranno di trovare, sin da subito, la giusta collocazione on line al tuo Bed & Breakfast.

Allora, se sei pronto, possiamo cominciare.

Sito Web e immagine coordinata.
La tua comunicazione on line deve rispecchiare un immagine coordinata in tutti i media che intendi utilizzare (compresi anche quelli cartacei come i biglietti da visita).
In generale evita sempre le soluzioni fai da te o le improvvisazioni del cugino bravo di turno. Perché il tuo sito web e la grafica coordinata saranno spesso una delle prime cose che i potenziali ospiti andranno a guardare per decidere se prenotare presso il tuo B&B.
Un sito web realizzato in maniera meno che professionale darà l'impressione di una struttura che tira a campare, senza pretese. Il risultato sarà quello di imprimere nella mente del potenziale ospite che il tuo bed and breakfast si attesti su standard di approssimata sufficienza.

Il Sito Web deve soddisfare almeno due funzioni, quella di presentare la struttura a chi è intenzionato a prenotare e quella di essere facilmente rintracciabile da chi già conosce il B&B e intende ritornarci.

Attenzione. Difficilmente riuscirai ad essere nelle prime posizione nei motori di ricerca su parole particolarmente competitive; i grandi portali di prenotazioni on line spendono tantissimi soldi in pubblicità per essere nei primi posti dei motori di ricerca e altrettanti in tutte quelle attività volte a migliorare la visibilità del proprio portale. I Bed & Breakfast occupano una grande fetta di mercato e muovono tantissimi soldi. Pretendere di battere colossi del web è sicuramente fuori dalla tua portata.
Per lo stesso motivo, non farti incastrare dalle promesse di chi (sicuramente) ti contatterà per convincerti nella sua capacità di riuscire a posizionare il tuo Bed & Breakfast nella prima pagina di Google, è una promessa che non ha nessun fondamento.

Chiaramente non tutte le parole di ricerca sono uguali. Pertanto se può essere considerato difficile essere in prima pagina con ricerche generiche sui B&B, è viceversa indispensabile essere presenti nella prima pagina per chi ricerca il nome della tua struttura. Questo tipo di ottimizzazione è indispensabile.

Prevedi un sistema di prenotazione on line direttamente dal tuo sito web.
La prenotazione può essere fatta con un semplice modulo di contatto di contatto, ma sarebbe meglio creare un sistema automatico che possa accettare le prenotazioni e richiedere subito il pagamento. In questo modo eviterai che il cliente possa ripensarci.

Pagina Facebook
Un'altra risorsa che non può mancare è il profilo Facebook. Anche in questo caso fatti aiutare nella realizzazione della pagina sociale da professionisti della comunicazione.
La presenza sul social network dovrà essere coordinata con il resto della comunicazione.
Non preoccuparti comunque più del necessario, in genere, dopo una prima fase di avviamento dovresti essere autonomo nel gestire la tua pagina Facebook.

La funzione principale che dovrà assolvere il profilo social del tuo Bed & Breakfast è quella di aggiornare i fans (oltre gli amici che fanno numero, quelli che veramente contano sono gli ospiti che già hanno soggiornato nella struttura o quelli che hanno effettuato una prenotazione) sui miglioramenti che apporti e le novità, sulle mete turistiche raggiungibili, su particolari promozioni ecc. In buona sintesi deve essere considerato come un canale per comunicare con chi ha già in qualche modo avuto modo di scoprire la tua proposta.
Il consiglio in questo senso è di preparare delle foto o degli articoli (note) da pubblicare a cadenza regolare. Almeno uno a settimana.

Siamo onesti... non pensare di ottenere prenotazioni dalla tua pagina Facebook da parte di una nuova clientela senza spendere soldi in promozioni. Non diciamo che questo non sia possibile, ma richiede uno sforzo di comunicazione virale che solo esperti del settore riuscirebbero a generare.

Instagram e gli altri social
Non pretendere di riuscire a gestire tutti i social in circolazione. Concentrati su quelli che conosci meglio e che sei realmente in grado di mantenere vivi. 
Avere un profilo social morto è peggio di non averlo.

Google My Business
Potresti rinunciare a molte cose nella promozione della tua attività on line (e non parlo solo di B&B), ma la presenza su Google My Business è indispensabile.
Quindi se già non hai un account google (vale anche quello del tuo cellulare android) creane uno e registra il tuo Bed & Breakfast su Google My Business.
Questa è un'operazione che non richiede molto tempo, ma che comunque deve essere compiuta con calma e inserendo più informazioni possibili.
Dopo aver registrato la tua attività su Google My Business sarà indicizzata su Google (motore di ricerca), così da contestualizzare le ricerche degli utenti in base alla posizione. Inoltre verrà correttamente posizionata su Google map. 

Siti di prenotazione on line
Per un B&B all'inizio della sua attività, la registrazione presso questi portali di prenotazione on line è imprescindibile.

Questi siti hanno diverse strategie commerciali.
Ci sono quelli la cui registrazione è gratuita, ma che applicano una commissione su ogni prenotazione; quelli che si fanno pagare a cadenze periodiche dalla proprietà della struttura e quelli che applicano un sistema misto.
A te spetta valutare quali siano quelli che meglio si adattano alle tue caratteristiche e possibilità.

Ogni portale ha poi delle sue regole, ma in comune tutti permettono al tuo ospite di esprimere un giudizio in relazione alla sua permanenza nel tuo B&B. Per questo motivo, non dimenticarti di chiedere loro di recensire positivamente la struttura.

Non cadere nella trappola del gonfiare i prezzi per ammortizzare le commissioni. Anzi meglio fare il contrario.
Dovrai gestire singolarmente ogni portale a cui ti rivolgi per prenotare le tue stanze. Ricordati che ogni portale ha un pubblico diverso e (come detto) regole commerciali differenti. Questo ti porterà ad avere prezzi diversi per la medesima stanza sui vari portali. Ricordati che è opportuno che i prezzi sui portali di prenotazione on line devono essere uguali o più bassi di quelli che pubblicizzi sul tuo sito ufficiale (al netto di eventuali promozioni temporanee).
Questo comportamento è dettato dal fatto che i colossi della rivendita saranno i tuoi migliori alleati nel permetterti di prenotare le stanze del tuo B&B. Fare concorrenza proprio a loro potrebbe farti calare nel posizionamento dei loro motori di ricerca interna. Questo non avviene perché il portale voglia boicottare la tua struttura, ma semplicemente perché se molte persone, dopo aver trovato sul loro sito la tua struttura, non proseguono nella prenotazione (perché questa poi avviene sul tuo sito dove è presente un prezzo migliore), un algoritmo riterrà che la struttura non abbia soddisfatto la ricerca fatta dai potenziali clienti e quindi la farà scendere di posizione.
Inoltre tenere i prezzi sul proprio sito ufficiale più alti rispetto al portale di rivendita farà credere ai clienti che il tuo bed & breakfast sia di una qualità superiore e che quella trovata sul sito di prenotazione sia un'offerta imperdibile.


Ecco quindi quali sono i siti su cui bisogna assolutamente registrarsi
a questi si aggiungono anche i seguenti portali che in italia sono meno famosi, ma che hanno in discreto seguito all'estero.

Le foto


Su ogni profilo social o di prenotazione on line, ti verrà richiesto di inserire più informazioni possibili e di mettere delle fotografie professionali e non di quelle fatte col cellulare.

Secondo un report di Trivago:
“le foto devono essere realizzate professionalmente, belle dal punto di vista tecnico, con le inquadrature giuste e le ambientazioni illuminate a dovere, di impatto emotivo tale che raccontino una storia, raccontino un’emozione e invoglino il Cliente ad andare proprio in quella struttura.”
Anche alcuni studi di Tripadvisor vanno a confermare quanto scritto sopra:
"più immagini ben realizzate sono presenti nei siti e nei profili dei rispettivi portali, più aumenta la percentuale di prenotazione."
Ne consegue che foto scattate con lo smartphone o dall'amico del cugino solo perché ha una macchina fotografica digitale, sono palesemente poco professionali e vanno a danneggiare l'immagine della struttura. Quindi emerge l'assoluta necessità di rivolgersi ad un fotografo professionista.
Inoltre il fotografo deve avere praticità (o se possibile essere specializzato) in foto di interni. Ogni fotografo si dedica molto a specifici settori (matrimoni e cerimonie, shoot fotografici di modelli, cibo ecc) e su questi acquisiscono notevole esperienza, pertanto richiedete esplicitamernte al fotografo cui
ti rivolgerai il suo book di foto di interni.
Lo scopo deve essere quello di creare fotografie professionali che valorizzino ogni spazio con l'obiettivo principale di aumentare le prenotazioni e la clientela.

Il tuo principale canale Social
La tua prima community è nel B&B, è quello il vero fulcro di una qualsiasi strategia social.
È nella tua struttura che riuscirai ad avere un rapporto vero con i tuoi ospiti, è li che si abbattono le distanze sociali e si crea un rapporto non stereotipato, un rapporto vero, che può divenire duraturo nel tempo. I social ti serviranno a mantener viva questa relazione, a tenere vivido il nome del tuo B&B ai loro occhi, e permettergli di ricordare quanto sia stata bella l'esperienza presso la tua struttura.

Come già detto è ridicolo e forviante pensare di poter allacciare relazioni attraverso i social. Questi devono essere considerati come un fattore endogeno, quindi vanno alimentati internamente e costruiti intorno ad una comunità già esistente. I tuoi clienti, con il loro bagaglio di esperienza e di vita vissuta, sono la tua vera comunità da curare con affetto.

I tuoi ospiti non sono i numeri freddi con cui vengono conteggiati i like o i fans, ma hanno un nome e cognome; hanno vissuto esperienze, hanno conosciuto e apprezzato i servizi. Il compito dei social è quello di permetter loro di ritrovare un legame con la tua struttura con lo staff e quindi dovranno essere uno stimolo in più per far sì che il ricordo rimanga in loro chiaro e positivo.

Ma la pubblicità?
Come detto inizialmente, questa guida voleva essere uno strumento alle opportunità che internet mette gratuitamente al tuo servizio. Della pubblicità ne parleremo in altre occasioni.



P.S. La nostra azienda è specializzata in consulenza informatica e comunicazione on-line. Chi volesse approfondire questi argomenti può contattarci. 

CONTATTI

Share on Google Plus